Carrello

FERRARI 250 GTO 1962 MILANO-CORTINA NATALE CHRISTMAS 2020 in Scala 1:43 Prodotta da Brumm

STORIA DELLA FERRARI 250 GTO del 1962

La Ferrari 250 GTO è sia un’automobile stradale sia una da corsa prodotta dalla Ferrari agli inizi degli anni sessanta. Viene considerata la Ferrari per eccellenza ed è tuttora una delle automobili più conosciute ed apprezzate di tutti i tempi.
Il numero, 250, sta per la cilindrata di ciascun cilindro in centimetri cubi del motore V12 3000 cc di cilindrata. GTO sta per “Gran Turismo Omologata”. Tale sigla non verrà poi utilizzata per parecchi anni fino alla presentazione nel 1984 della Ferrari 288 GTO.


Partendo dalla 250 GT “Short Wheel Base” con passo di 2400 mm si arretrò il motore V12 da 3 litri della 250 Testa Rossa e si modificarono profondamente sospensioni e carrozzeria della già citata 250 GT SWB. Dopo che l’ingegnere capo di questo progetto, Giotto Bizzarrini, fu licenziato insieme ad altri ingegneri della Ferrari in seguito ad una lite con Enzo Ferrari, il progetto fu quindi affidato all’allora giovane ingegnere Mauro Forghieri e al carrozziere Sergio Scaglietti. La carrozzeria ancora oggi molto apprezzata è frutto della collaborazione Bizzarrini-Scaglietti, e non, come di solito, frutto di una casa o di un designer specifico.


Nel 2004 la rivista automobilistica statunitense Sports Car International ha eletto la 250 GTO al primo posto delle “migliori vetture sportive degli anni ’60” e per la rivista anch’essa statunitense Motor Trend Classic la 250 GTO è la “Migliore Ferrari di tutti i tempi”.

Qui sotto puoi trovare la Ferrari 250 Gto del 1962 Milano-Cortina prodotta da Brumm ma anche altri modelli simili presenti nel nostro store

Condividi ARTICOLO

Condividi su facebook
Condivisi su Facebook
Condividi su telegram
Condividi su Telegram
Condividi su email
Condividi con Email
Condividi su whatsapp
Condividi su WhatsApp

Lascia un commento

Offerta Coupon sul catalogo

SCONTO 5%

Utilizza il codice: rm5

VALIDO FINO AL 30 MAGGIO