Carrello

ALFA ROMEO SCIGHERA 1997 ROSSO ALFA ED.LIM.PCS 200 1:18 Tecnomodel

Dettagli del Modellino

Informazioni aggiuntive

Marchio

Alfa Romeo

Produttore

Tecnomodel

Codice Produttore

TMD1802A

Edizione Limitata

Edizione Numerata su Base Esclusiva

Scala

Scala 1:18

Materiale

Resina

Categorie

Da Competizione, Special & Limited Edition

Modello realizzato in resina da Tecnomodel in scala 1:18 ed in serie limitata, senza parti apribili, con incredibili dettagli della carrozzeria e dell’abitacolo che riflettono il più possibile l’auto reale.

228,75 219,60

1 disponibili

Acquistando questo prodotto guadagnerai 219 Punti per un valore di 2,19!

Spedizione Veloce

La spedizione avverrà entro 3/5 giorni.

Spedizione Gratuita

Per ordini superiori a 200€ la Spedizione è GRATUITA!

ALFA ROMEO SCIGHERA 1997

L’ Alfa Romeo Scighera è una concept car funzionale e dallo stile futuristico progettata da Fabrizio Giugiaro e prodotta da Italdesign di Torino , Italia nel 1997 per la casa automobilistica Alfa Romeo. Il nome “Scighera” significa nebbia in dialetto milanese.
La Scighera è stata concepita da Italdesign come un omaggio alla storia delle corse dell’Alfa Romeo ed è stata progettata per essere una macchina da corsa lasciata sulla strada. Il design combina elementi di design moderno e classico. La parte anteriore dell’auto trae ispirazione dall’ala anteriore delle vetture di Formula 1 che ha un design basso e un’ala integrata sul contrafforte per creare deportanza. La forma a V della parte anteriore imita quella del logo Alfa Romeo. A causa dell’ala integrata, l’auto aveva fari sottili che erano famigeratamente chiamati “occhi da clown”.
Il parabrezza dell’auto è stato ispirato dalle auto da corsa Alfa Romeo degli anni ’50 e ’60 e si estendeva sul lato dell’auto. Le porte avevano l’esclusivo meccanismo di apertura preso in prestito dal Nazca C2 che incorporava una porta con apertura verso l’esterno convenzionale con una finestra che si apre in una disposizione ad ala di gabbiano . I finestrini erano rimovibili, rendendo l’auto convertibile in una due posti aperta. La configurazione ad ala di gabbiano era gestita elettronicamente.
Il grande cofano motore e l’alettone posteriore sono un unico pezzo in fibra di carbonio, consentendo un facile accesso ai componenti meccanici dell’auto. Le sottili luci posteriori sono unite da una terza luce di stop integrata nell’ala posteriore. Il cofano motore si apre in due fasi. Il primo passaggio consente al guidatore di rifornire l’auto mentre il secondo passaggio consente l’accesso al motore.

Offerta Coupon sul catalogo

SCONTO 5%

Utilizza il codice: rm5

VALIDO FINO AL 30 MAGGIO