Carrello

FERRARI 250 GT SWB N.748 STALLAVENA-BOSCOCHIESANUOVA 1962 ADA PACE 1:43 - Bang

18,14

Modellino Ferrari 250 GT SWB realizzato da Bang in Die-Cast in scala 1:43 con favolosi dettagli della carrozzeria e dell’abitacolo che riflettono il più possibile l’auto reale.

1 disponibili

Acquistando questo prodotto guadagnerai 18 Punti per un valore di 0,18!

Spedizione Veloce

La spedizione avverrà entro 3/5 giorni.

Spedizione Gratuita

Per ordini superiori a 200€ la Spedizione è GRATUITA!

Dettagli del Modellino

Informazioni aggiuntive

Marchio

Ferrari

Codice Produttore

BG7158

Materiale

Die-Cast

Produttore

Bang

Scala

Scala 1:43

Categorie

Da Competizione

Descrizione

FERRARI 250 GT SWB N.748 STALLAVENA-BOSCOCHIESANUOVA 1962 ADA PACE 1:43 – Bang

La Ferrari 250 GT SWB Berlinetta passo corto (SWB, Short Wheel Base in inglese) fu prodotta dalla Ferrari dal 1959 al 1962 ed ha partecipato a tante competizioni automobilistiche della categoria Gran Turismo.
La prolifica serie delle 250 granturismo si arricchì quindi nel 1959 di questo strepitoso modello dalle doti sportive ancor più spiccate delle precedenti. Fu realizzata su un telaio 250 GT con passo accorciato a 2400 mm. La nuova vettura, dotata di due posti secchi, era caratterizzata da una linea compatta e rotonda, sostanzialmente diversa rispetto a quelle espresse sui modelli “Tour de France”, che conferiva alla GT SWB grande equilibrio, rendendola elegante e grintosa al tempo stesso. Tra il 1959 ed il 1962 ne vennero prodotte due serie: una con carrozzeria in alluminio, allestita dalla Carrozzeria Scaglietti, con un peso a vuoto di soli 960 Kg, pensata espressamente per le corse, ed una in acciaio, definita “Lusso” con finiture di maggior raffinatezza sia per gli esterni che per gli interni.
Anche su questo modello venne impiegato l’intramontabile 12 cilindri a V di 60°, 3 litri di cilindrata, mentre una novità di rilevanza storica fu rappresentata dall’adozione di quattro freni a disco, per la prima volta montati su un vettura della Casa di Maranello, in luogo di quelli tradizionali a tamburo. Le qualità sportive della vettura non tardarono a mettersi in luce. Nei primi anni sessanta le Ferrari 250 GT SWB, guidate da vari gentleman drivers e da campiono già affermati, colsero una straordinaria sequenza di vittorie, tanto per le gare valevoli per campionati nazionali che internazionali. Tra il 1960 ed il 1961 le SWB si aggiudicarono , tra le altre, il Tour de France con l’equipaggio Mairesse e Berger, la Coppa Intereuropa a Monza con Carlo Mario Abate nel ’60 e il Tourist Trophy con Stirling Moss nel 1961 utilizzando una Ferrari 250 GT SWB iscritta alla gara dal Team di Rob Walker. Nel 1962 Bertone propose un interessante allestimento su telaio a passo corto (1739 GT) dotando la vettura di un frontale analogo a quello delle monoposto 156 F1, con calandra sdoppiata.

Offerta Coupon sul catalogo

SCONTO 5%

Utilizza il codice: rm5

VALIDO FINO AL 31 DICEMBRE 2021